Programmazione 2021/2027 - la consultazione del partenariato regionale

 

 

Alla fine di gennaio 2020, la Giunta regionale definisce il processo e le modalità di conduzione a livello locale per la “Programmazione 2021-2027 della Politica di Coesione Economica e sociale cofinanziata dai Fondi strutturali FESR e FSE+ relativamente all'obiettivo "Investimenti a favore dell'occupazione e della crescita" ( DGR n. 33 del 31-01-2020). 

Con due atti successivi l'Amministrazione costituisce un gruppo di lavoro tecnico (D.D. n. 25 del 25- 03-2020) e definisce il regolamento interno del Comitato di Pilotaggio (D.D. n. 20 del 17-03-2020), organismo interno all'Amministrazione, istituito al fine di assicurare la condivisione e il coordinamento nell’orientamento degli indirizzi strategici della programmazione del periodo 2021-2027.

Con DGR n.180 del 17/06 2021 la Giunta Regionale prende atto dell'analisi tecnica per la prioritarizzazione dei fabbisogni di investimento per il periodo di programmazione 2021/2027 che costituisce la base per la consultazione partenariale in merito a:

Con DGR n. 221 del 09/07/2021 la Giunta Reginale prende atto dell'analisi tecnica per la prioritarizzazione dei fabbisogni di investimento in merito all' Obiettivo di Policy (OP) 4 “un’Europa più sociale” per il settore istruzioneOccupazione (integrazioni) e con  DGR . 239 del 20/07/2021, per il settore inclusione sociale.

Con DGR n. 278 del 12/08/2021 la Giunta Regionale prende atto dell'analisi tecnica per la prioritarizzazione del fabbisogni di investimento in merito all'Obiettivo di Policy (OP) 1 "Un'Europa più intelligente", per i settori della Competitività e della competenza (Osa 3 e Osa 4)

Il partenariato è chiamato a partecipare alla discussione attraverso la compilazione dei questionari pubblicati in questa pagina e divisi per settore. Ogni soggetto può rendere il proprio contributo cliccando sul/sui settori di proprio interesse, compilando l'anagrafica e inserendo la propria proposta di politica pubblica, tipologie di intervento, azioni, strumenti in 4000 caratteri, scegliendo uno o più dei fattori indicati nei vari box dei questionari e tenendo conto dei fabbisogni di investimento espressi.

In linea con quanto previsto dal Codice Europeo di Condotta sul partenariato nell’ambito dei fondi strutturali e di investimento europeo (Reg. UE 240/14), i componenti del partenariato per i programmi devono comprendere le seguenti macrocategorie:

a) le autorità regionali, locali, cittadine e le altre autorità pubbliche competenti;

b) le parti economiche e sociali;

c) organismi che rappresentano la società civile, quali partner ambientali, organizzazioni non governative e organismi di promozione dell’inclusione sociale, della parità di genere e della non discriminazione

Non saranno presi in considerazione i contributi espressi da soggetti non rappresentativi di interessi collettivi.

Sarà possibile accedere ai questionari e inserire il proprio contributo fino al 14/07/2021.

Le risposte inviate saranno elaborate e tenute in considerazione nell'ambito della stesura del Programma Operativo Regionale sostenuto dal FESR e dal FSE+ relativi all’obiettivo “Investimenti a favore dell'occupazione e della crescita”.

GUARDA IL TUTORIAL

ATTENZIONE: il contribuito va espresso in termini di proposta di politica pubblica, tipologia di intervento, azioni, strumenti, da argomentare ed esplicitare (in un massimo di 4000 caratteri) all'interno dei box afferenti alle categorie di inetervento presenti nei questionari per ogni settore.

 

Acquisiti i contributi per ogni settore, la consultazione proseguirà all'interno di specifici 

   Focus Tematici

   Strategie territoriali integrate - Aree Urbane

   Strategie territoriali integrate - Aree Interne

Realizzato da . Copyright 2001-2020.